Maria ZakiMaria Zaki è una poetessa e scrittrice marocchina d’espressione francese. Scoperta nel 1992 dallo scrittore marocchino Abdelkébir Khatibi, ha pubblicato le sue prime poesie sulla rivista «Poésie 94» (Pierre Seghers, 1994). Dottore in Scienze, dopo aver insegnato a livello universitario in Marocco, si trasferisce nel 2002 in Francia, dove occupa il posto di direttrice di ricerca e sviluppo nell’industria chimica. È membro del P.E.N. Club Internazionale e del suo «Women Writers Committee», dell’Associazione valdese degli scrittori e della Società degli scrittori delle Nazioni Unite a Ginevra. Compone con il poeta Jacques Herman una poesia a quattro mani intitolata: Poésie entrecroisée. I suoi temi privilegiati sono la condizione della donna nei paesi arabi, il silenzio, la ricerca spirituale, l’alterità e l’amanza. Ha pubblicato una decina di raccolte poetiche, dei romanzi e delle novelle. Le sue poesie figurano in numerose riviste e antologie liriche. Ha ottenuto il «Prix Gros Sel du Public du roman» (Bruxelles, 2009), il «Prix Naji Naaman de Créativité» (Beirut, 2013), il «Prix des écrivains valaisans» in Svizzera nel 2013, e il «Prix de Poésie 2015» dell’Ufficio culturale dell’Ambasciata d’Egitto a Parigi (Festival della Diversità culturale promosso dall’UNESCO).

Oltre il muro di sabbia Fronte copertina.png