Nasce a Roma nel gennaio del 1974. Il suo primo incontro con la cocaina risale al 1992.

Per diciassette anni ne resta schiavo finché una sera del 2009, non riuscendo a sostenere più gli sguardi delusi di sua moglie e dei suoi due figli piccoli, dice "basta" .
Da allora inizia la risalita di un essere umano che cerca di riappropriarsi del suo ruolo di padre, di marito e soprattutto di "uomo".

 

Psichiatra e psicopatologo di grande fama, è stato Primario dei Servizi Psichiatrici della Regione Toscana. Presidente della Società Italiana per la Psicopatologia Fenomenologica è autore di numerosi testi tra cui segnaliamo La vergogna e il delirio, con M. Rossi Monti (1990), Ossessione eRivelazione con G. Stanghellini (1992), La diagnosi in psichiatria (1997), Patologia di un eremitaggio (2002), Caduto da una stella (2005), La veritàprivata (2008), Esperienze psicotiche (2011), Delia, Marta e Filippo.Schizofrenia e suindromi sub-apofaniche (2012).

B. BulzomiLaureata in Storia del Teatro e dello Spettacolo all'Università Sapienza di Roma con il massimo dei voti, nel 1997/1998 ha frequentato un corso di giornalismo. Nel 2005/2006 si è diplomata in regia teatrale presso l'Accademia europea del teatro e dello spettacolo di Roma. Da quel momento ha avuto diverse esperienze come assistente alla regia, prima presso la sopracitata Accademia, poi presso il Teatro dell'Opera di Roma. Ha svolto nel 2006/2007 attività di assistente volontaria presso la cattedra di teatro della prof.ssa Mara Fazio all'Università Sapienza. Ha partecipato a Venezia nel 2007, come stagista, al Campus della Biennale di teatro Goldoni e il teatro nuovo. Ha recensito per Ariel (Quadrimestrale di Drammaturgia dell'Istituto di Studi Pirandelliani). Ha di recente fondato una giovane compagnia di teatro amatoriale in cui svolge attività di regista. Ha pubblicato Regina Bianchi, Regina del palcoscenico, e "Cantate nude" Eduardo e Pirandello fra teatro e psicoanalisi, Edizioni Universitarie Romane, 2008.

Regina BianchiCantate nude

Psicoterapeuta di indirizzo sistemico relazionale è ricercatore presso il dipartimento di Psicologia, sezione cognitiva dell'Università di Roma "La Sapienza", dove svolge la sua attività di ricerca e sperimentazione nel settore M-PSI/04, sull'applicazione alla programmazione didattica dell'Operatore Sinettico nella scuola dell'obbligo. Afferisce alla Facoltà di Psicologia 1 dell'Università "La Sapienza" per il corso di laurea in "Intervento clinico per la persona, il gruppo, le istituzioni". È professore aggregato all'insegnamento della Psicologia dello sviluppo e mediazione familiare, presso la cattedra della professoressa Anna Oliverio Ferraris. È docente all'Istituto di Ricerche Europee in Psicoterapia Psicoanalitica, per la scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psiconalitica riconosciuta dal M. I. U. R. Ha pubblicato volumi e articoli sulle ricerche e sperimentazioni sui problemi posti dal consumo di televisione e media da parte dei ragazzi in età scolare, in merito al rendimento scolastico e alle influenze dei media sui processi cognitivi.

Nasce a Catania nel 1988. Dopo un intenso e breve percorso di studi si laurea nell'estate del 2011 presso l'Accademia di Belle Arti della sua città in Conservazione dei Beni Culturali. Si interessa per il suo lavoro di tesi alle tradizioni del suo paese, alle manifestazioni del culto e ai significati che esso racchiude, pubblicando degli articoli per alcune riviste d'arte siciliane. Oggi prosegue gli studi presso l'Accademia di Belle Arti con un corso di laurea in Fotografia, perseguendo un vivo interesse per le feste popolari dell'isola, che ritrae ed espone già localmente.

Bertolini foto Amori Amari(1944), laureato a Bologna in Filosofia. Corso di specializzazione in Psicologia del Profondo a “La Statale” di Milano.

Ha frequentato i corsi di regia teatrale presso l’Accademia del “Piccolo Teatro” di Milano e presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma.

Ha lavorato nel settore teatrale, televisivo e cinematografico. Per la RAI ha diretto diversi documentari e servizi.

È stato assistente di F. Fellini (Il Casanova) e di B. Bertolucci (Novecento).

È autore di saggi e romanzi tra cui: Gesù secondo Freud con A. D’Auria (Effatà); E se Dio non ci fosse? e L’angelo sulla credenza (Mursia); Nonni innamorati nipotini rompiballe (San Paolo); Il caso Satanas; L’amore ai tempi del colesterolo; Telebordello; Negli occhi delle donne (Gilgamesh).

 

 

 

Amori Amari Copertina

Formatosi agli studi di Lettere-Discipline dello Spettacolo e di Teologia, ha conseguito con lode il Master in Bioetica nel 2005. È titolare di incarichi di docenza universitaria. Esperto di questioni relative alla Bioetica Animalista, nonché dell'analisi delle modalità con le quali i mezzi mediatici in generale, e il cinema in particolare, si accostano alle tematiche bioetiche, è anche critico cinematografico e letterario. Autore di circa 280 pubblicazioni, tra articoli e brevi saggi (inerenti la bioetica, il cinema e la letteratura), è stato tradotto e pubblicato in Francia, Portogallo e Uruguay.

Gianuario Buono
Psicologo Psicoterapeuta
Dirigente Psicologo DSM Pomezia Az. USL Roma H

 

Ha collaborato alla cattedra di Neurologia, Facoltà di Medicina, dell'Università di Roma "La Sapienza", con il professore Raffaello Vizioli, neuroscienziato di fama mondiale, e al Dipartimento di Scienze Psichiatriche della stessa Università con il professore Francesco Bruno, uno dei massimi esperti nel campo delle devianze psichiatriche. Ha svolto attività nei Centri di riabilitazione, Istituti per minori disadattati e insufficienti mentali, Poliambulatori, Tribunale di Roma, Ministero della Giustizia, Presidenza del Consiglio dei Ministri. È autore di numerosi libri e saggi che spaziano nei più diversi campi delle neuroscienze, della psichiatria e della psicoanalisi. Ha ricevuto premi e riconoscimenti per "gli alti meriti culturali e scientifici della sua opera".

 

Hédi Bouraoui

Hédi Bouraoui è nato a Sfax (Tunisia), il 16 luglio del 1932. Formatosi in Francia, insegna e scrive a Toronto (Canada). Professore Emerito alla York University, ha ricoperto numerose cariche amministrative presso la celebre università canadese. Membro della Società Reale del Canada (Accademia delle Lettere e delle Scienze umane) e Ufficiale nell’Ordine delle Palme Accademiche, ha creato il programma multiculturale del College universitario Stong e fondato il Centro Canada-Mediterraneo. Ha organizzato numerosi convegni internazionali sulla creatività-critica, sulla francofonia e la letteratura maghrebina. Si considera un poeta, romanziere, saggista e critico letterario di una francofonia plurima: On-tario francese, Maghreb, Africa subsahariana, Caraibi. Nel 2003, l’Université Laurentienne gli ha conferito il Dottorato Honoris Causa per la «sua opera di creazione e critica letteraria di fama nazionale e internazionale». Ha pubblicato una ventina di raccolte poetiche, tra cui Nomadaime (1995), Transvivance (1996), Struga suivi de Margelle d’un festival (2003), Sfaxitude (2005), Adamesque (2009), Traversées (2010), Livr’Errance (2013), una dozzina di romanzi, ricordiamo Retour à Thyna (1996), La Pharaone (1998), Puglia à bras ouverts (2007), Cap Nord (2008), Les Aléas d’une Odyssée (2009), Méditerranée à voile toute (2010), Paris berbère (2011); una decina di saggi critici, in particolare La Francophonie à l’estomac (1995), Transpoétique. Éloge du Nomadisme (2005); dei racconti, tra cui Rose des sables (1998), messa in scena in arabo in Egitto (2002), e in commedia musicale in italiano, Rosa del deserto (2012). Le opere di Hédi Bouraoui sono state tradotte in varie lingue, soprattutto in italiano, dalle Edizioni WIP di Bari. La produzione bouraouiana è stata coronata da prestigiosi riconoscimenti internazionali in Francia, Tunisia, Canada, Italia... È stato nominato Cittadino Onorario del capoluogo pugliese, e dei Comuni di Acquaviva delle Fonti (Bari) e Orbetello (Grosseto).

Transpoétiquement vôtre Anthologie 1966 2016

 

BediniInsegna Teorie della conoscenza morale all'Università "La Sapienza", Yoga integrale, Meditazione tantrica e Tecniche ludico-catartiche all'Accademia Jivan Mukta di Roma. Operatore socio-educatico (di formazione ODA), consulente filosofico e formatore d'insegnanti yoga presso vari istituti. È autore di Eros e Psiche viaggio dell'anima nelle terre dell'Amore (Edizioni Universitarie Romane, 2007) e collabora con quotidiani, riviste specializzate, emittenti radiofoniche e televisive con interventi teorici e pratici sulle tecniche d'integrazione psicofisica di matrice orientale.

Eros e psicheCon lio oltre lio

BlavinÈ poeta, narratore, novellista. È inoltre co-direttore di una associazione letteraria, 'Les Ricochets Poétiques', membro della Société des Gens de Lettres, della Société des Poètes Français e socio del P.E.N. club francese.

Ha ottenuto per la sua opera il Prix de l'Académie de la Poésie Française nel 2008 e figura in diverse antologie, fra cui Poésie de langue française (Seghers, 2008), Haïti 2010, numero speciale della rivista «Intuitions» (D'Ici et D'Ailleurs), Poètes francophones contemporains (Ellipses, 2010), Attention Travail! (L'Harmattan, «Accent tonique», 2010)...

Ha pubblicato otto raccolte poetiche. L'ultima, intitolata Songe de soleils et de traverses, è apparsa per le Éditions du Cygne nel dicembre 2010.

I canti tumultuosi

Luisa Bonfiglio, laureata in psicologia, collaboratore scientifico Laboratorio di Ricerca Scientifica sull'educazione alla salute H.E.R.A.C.L.E. (Health Education Research Area Center Learning and Evalutation) concentra i suoi studi sulle tematiche della Didattica e Pedagogia Speciale, Psicologia dello sviluppo, Psicologia dell'educazione.

Sclerosi

Nato a Poggiardo (LE) il 25 novembre 1980, vive a Otranto (LE). Dal maggio 2007 è giornalista del principale quotidiano on line locale, "LeccePrima", del periodico d'informazione "II Gallo"; collabora anche con la rivista "Spicilegia Sallentina". Compiuti gli studi di filosofia e teologia, ha conseguito il baccellierato in Sacra Teologia presso la Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale di Napoli. Nell'aprile 2008 si è laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi del Salento. Esperto di progettazione e informazione Web e di linguaggi audio televisivi e cinematografici, e appassionato di storia locale, lavora a importanti progetti culturali ed editoriali. Collabora inoltre con il mondo della scuola alla redazione di alcuni progetti didattici.

Tra parola e conflitto

BénardÈ un cavaliere dell'ideale, un poeta che toto corde si affida alla memoria intuitiva, che cerca la ragione vera delle cose attraverso la parola semplice, cui dà un'energia totale.

Egli cerca — e trova — l'enigma delle cose, con un continuo atto di svelamento, alla ricerca del mistero dell'essere. Nella sua poesia siamo agli albori del Verbo, alla parola pura e incontaminata, a quel senso di bellezza che gli uomini hanno perso, e che solo la poesia potrebbe ridare. Le stele della memoria dolce si ergono all'orizzonte. Ogni punto e ogni oggetto lasciano intuire un percorso, un viaggio, un mondo, un sogno.

È una memoria positiva, mai vana, lanciata sulla grandezza dell'uomo del XXI secolo, chiamato a ritrovare i punti cardinali dell'avventura umana. Nostalgia del sogno, senso del luogo ancestrale, ritmo d'infanzia, sulla linea dell'intuizione. Michel Bénard è uno dei fari della poesia intuitista. (Giovanni Dotoli)

MICHEL BÉNARD è nato a Reims il 17 novembre 1946. Prix de l'Académie frangaise, Cavaliere nell'Ordine delle Arti e delle Lettere, poeta, pittore astratto, saggista, ex animatore radio-culturale (più di mille trasmissioni al suo attivo), consigliere culturale del "Cénacle européen des Arts et des Lettres" e responsabile di mostre in diversi enti nazionali ed europei, redattore per numerose riviste, fondatore di premi letterari, ha portato avanti delle campagne con Amnesty International, "Poètes sans frontières", in particolare, per un umanesimo più incisivo e una maggiore libertà d'espressione degli artisti e degli scrittori nel mondo intero, in un'epoca in cui riappare lo spettro inquietante dell'oscurantismo.

Vincitore di numerosi premi, tra cui il "Prix européen Jean Monnet", il "Prix Jean Cocteau", il "Prix de poésie du Festival d'Avignon", il "Prix Wilfrid Lucas", il "Prix Michel-Ange", l'"Orphée de la poésie", il "Prix Henry Meillant", ecc., ha pubblicato più di quaranta opere e libri d'arte, alcuni in edizione bilingue francese e rumeno tradotti dalla poetessa Manolita Dragomir-Filimonescu.

Exil intime

 

Psicoterapeuta, lavora da molti anni nel campo della ricerca in psicoterapia dei soggetti in età evolutiva e della coppia. Ha studiato a Roma, PhD in psicologia clinica, Università San Diego (California). È didatta e docente di Psicoterapia presso la Scuola Europea di Psicoterapia Scientifica e presso la Scuola di Specializzazione in Psichiatria, Università degli Studi de' L'Aquila. Ha completato la formazione e specializzazione in psicoterapia psicanalitica breve con il professor E. Gilliéron (Losanna) e ha curato la traduzione in lingua italiana delle sue opere, pubblicate presso le Edizioni Universitarie Romane. Nel 1990 ha pubblicato Età Evolutiva e Psicoterapia Breve. Lavora a Parigi, ai gruppi di supervisione di psicoterapia per operatori delle istituzioni presso il C.E.F.R.A.P. (Centro francese per la formazione e la ricerca applicata in psicologia) diretti dal professor Gilliéron.

Odette BeaudryScultrice, pittrice, poetessa e romanziera, ODE (pseudonimo di Odette Beaudry) si è laureata in Arti plastiche e Pedagogia presso l'Université du Québec a Montréal. Ha insegnato per anni Arti visive e lingua francese nella sua città natale, Joliette, nella Provincia canadese del Québec, prima di dedicarsi completamente alla creazione artistica e letteraria. Sul fronte artistico, ha realizzato numerose mostre sul tema «Archeologia immaginaria». Ha ottenuto molte sovvenzioni dal Conseil des Arts et des Lettres del Québec. Molti collezionisti possiedono opere dell'artista, fra cui il Museo d'Arte di Joliette. Nel 2000, “Patrimoine Canada” l'ha inserita fra le artiste più in vista nella Storia dell'Arte in Canada. In ambito letterario, poetico in particolare, la sua prima raccolta, intitolata Alchimie de l’Aimer, è stata pubblicata nell'estate del 2010 dalla casa editrice Les Amis de Thalie. Nell'autunno dello stesso anno, appare sempre per Les Amis de Thalie Empreintes de Poésie. Nel 2010 ha ottenuto il Premio poetico “Alain Lefeuvre” per la sua raccolta Le Fleuve donne naissance aux Enfants des Étoiles (Parigi, Société des Poètes Français), ed è stata ospite d'onore della Città di Nizza, città in cui abitava Alain Lefeuvre. Nel dicembre del 2015 esce la sua prima raccolta poetica in Italia, Voyage en Cosmogonie / Viaggio in Cosmogonia (Edizioni Universitarie Romane), tradotta in italiano da Mario Selvaggio.

.Medaglioni poetici FRONTE CopertinaViaggio in cosmogonia

 gianninibonaiutohd1È stato per oltre venticinque anni Professore ordinario di Psicologia generale nell'Università di Roma "La Sapienza", ove ricopre pure l'insegnamento di Psicologia delle arti. Svolge compiti didattici nel Dottorato di Ricerca in Psicologia Dinamica, Clinica e dello Sviluppo (indirizzo "Creatività e sue componenti dinamiche") e in Scuole di Specializzazione. Nel 1992 ha tenuto un corso sull' argomento dello Human Stress nella University of California, sede di Irvine. Per il quadriennio 2000-2004 è stato eletto Presidente della International Association of Empirical Aesthetics, l'organismo mondiale che coordina gli studiosi interessati alla Psicologia dell'arte e all'estetica sperimentale. Dal 1988 è condirettore della "Rassegna di Psicologia", il periodico pubblicato a cura dei Dipartimenti di discipline psicologiche dell' Ateneo di appartenenza. In campo scientifico ha portato rilevanti contributi innovativi, teorici e sperimentali, che coprono un'ampia gamma di argomenti: motivazioni umane, emozioni, percezione, creatività, valutazione di nuovi still di condotta, meccanismi di difesa psichica, condizioni dell'esperienza estetica, teoria dello humour.

Professore associato confermato presso la Facoltà di MEDICINA E CHIRURGIA - Istituto di

Psichiatria e Psicologia - Università Cattolica del Sacro Cuore.

È nato a Firenze net 1948. Laureato in Scienze Biologiche, ha insegnato Scienze Naturali, Chimica e Fisica nella scuola media superiore. Ha svolto studi sull'ambiente per il Comune di Scandicci e collaborato con Biologia e Genetica dell'Università di Firenze per ricerche sulla socialità dei mammiferi pubblicate negli Atti della Società Toscana di Scienze Naturali di Pisa. Ha scritto numerosi articoli a carattere scientifico, storico e psicologico sulla rivista "Città di Vita" di Firenze. Tiene conferenze per associazioni e enti culturali, tra cui tre edizioni del Festival di Psicoanalisi promosso dal Comune di Fidenza. Per l'Università dell'Età Libera dell'Agenzia Formativa Sestoidee del Comune di Sesto Fiorentino ha tenuto i corsi "Il comportamento tra biologia e psicoanalisi" (2008); "Evoluzione dell'intelligenza" e "Psiche e Society" (2009); "Storia del pensiero e della civilta" (2010). Attualmente sta preparando altri corsi e conferenze, a Sesto Fiorentino, Firenze e Pisa con l'Università degli Adulti Unidea. Siti visibili su internet.

È Ricercatrice nel Dipartimento di Scienze dell 'Educazione, Università degli Studi "Roma Tre", ove insegna Psicologia generale e Psicologia della personalità, con annesso Laboratorio. Ha inoltre compiti didattici nella Scuola di Specializzazione per Insegnanti di Scuole Secondarie, Università del Lazio. Fa parte della Società scientifica internazionale STAR, che studia lo stress e le sue ripercussioni emotive. È membro dell'Associazione Italiana di Psicologia, Sezione di Psicologia Sperimentale; nonché dell' International Association of Empirical Aesthetics. Ha svolto apprezzate ricerche sia in collaborazione con P. Bonaiuto e con altri, sia individualmente, privilegiando la sperimentazione guidata dall'analisi fenomenologica e dalla riflessione psicodinamica. Contributi significativi riguardano tecniche originali ed effetti contro-intuitivi nei trattamenti sperimentali di stress o comfort; la valutazione dell'intolleranza del conflitto e dell'incongruità; i relativi riverberi sul gusto estetico e su condotte eticamente rilevanti; le relazioni fra differenti tratti di personalità, inclusa l'attitudine allo humour e vari meccanismi di difesa psichica.