Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z

È nato a Torino nel 1928. Laurea in Medicina nel 1951 e specializzazione in odontoiatria nel 1954. Nella Clinica odontoiatrica di Vienna ha imparato gli elementi base della terapia endodontica e l'etica della professione. Diceva il prof. Driak : "Noi dobbiamo educare la mente e la mano degli studenti". Dopo la Libera Docenza in Clinica Odontoiatrica (1957) è entrato nella equipe medica dell'Istituto Nazionale Osservazione con Mario Fontanesi, già direttore del Manicomio Giudiziario di Reggio Emilia, Giovanni Rizzo e Franco Ferracuti. Sotto la sua guida infermieri, militari o detenuti insegnavano e curavano l'igiene orale. Ha proseguito l'esperienza come Consulente per l'odontoiatria nell'Isti-tuto di Previdenza dei Giornalisti Italiani. Valuta i metodi terapeutici: cure, stile Europa centrale, a Torino e Trieste, tariffe doppie a Milano, trattamenti amplificati a Bologna e odontoiatria mediterra-nea nel resto d'Italia. Nel 1964 Leonardo Ancona gli chiese di partecipare al concorso per l'insegnamento della odontoiatria nella nuova facoltà medica al Policlinico Gemelli; presentò la domanda facendo presente che preferiva un posto di assistente, per interessarsi di ricerca. Dal 1980 segue i progressi della batteriologia parodontale e della terapia antibatterica.

Go to